assalto al cielo

di Michele Lapini

Presto indicazioni sulla location

Il progetto raccoglie una serie di immagini dall’attività del fotogiornalista e attivista Michele Lapini durante le sue sessione di documentazione dei cortei e dei movimenti di protesta.

Attraverso le immagini di Lapini il festival ha l’opportunità di addentrarsi e toccare da vicino molte delle tematiche e delle tensioni che caratterizzano l’epoca contemporanea.

Michele Lapini

Fotogiornalista freelance di base a Bologna.
Con una laurea in Economia Politica e Cooperazione Internazionale e un master in Cooperazione Sviluppo e Diritti Umani, lo sguardo di Lapini è caratterizzato da un profondo interesse per le questioni sociali, politiche e ambientali: da alcuni anni documenta l’impatto della crisi climatica in Italia nei territori e nelle comunità locali, segue le lotte dei movimenti sociali e ambientalisti e lavora insieme ad alcune Ong documentando progetti di cooperazione internazionale, tutela dei diritti umani e ambientali.

È co-fondatore del collettivo Arcipelago-19 e al lavoro di fotogiornalista affianca l’attività espositiva e collaborazioni in diversi settori: cinema, editoria e arte pubblica.

Le sue fotografie sono state pubblicate da Internazionale, The Guardian, Stern, El Pais, Die Zeit, Nature, L’Espresso, Aftenposten e altri. Ha vinto l’Environmental Photographer of the Year 2021 nella categoria Paesaggi futuri e  il concorso Italian Sustainability Photo Award 2021 come miglior fotografia singola.